18:18 07 Maggio 2021
Italia
URL abbreviato
703
Seguici su

Morto a causa della Covid-19 il motociclista italiano campione del mondo Fausto Gresini. Con il suo team racing gareggiava in MotoGP ed ha vinto premi iridati nelle classi minori.

“La notizia che non avremmo mai voluto darvi e che siamo costretti a scrivere. Dopo praticamente due mesi di lotta al Covid, Fausto Gresini ci lascia con 60 anni appena compiuti”, lo scrive il Team Gresini Racing sulla pagina Facebook.

Il team Gresini è stato fondato dallo stesso Fausto, pilota motociclistico due volte campione del mondo nella classe 125 nell’anno 1985 e nel 1987.

Un Campione anni ‘80 che non si era mai ritirato del tutto dalla scena del motociclismo mondiale, e che aveva fondato il Gresini racing con cui gareggiava e tutt’ora gareggia nel motomondiale.

Il Team Gresini ha anche vinto tre titoli iridati nelle categorie minori del motociclismo, ovvero nella classe 250 nel 2001, in Moto2 nel 2010 e in Moto3 nel 2018.

In MotoGP il suo team è stato presente per quasi 20 anni insieme ad Honda prima ed all’Aprilia poi.

La malattia

Gresini si era ammalato durante le feste di Natale e dopo l’aggravamento della malattia e l’accertamento che si trattava di Covid-19, è stato ricoverato presso l’ospedale Santa Maria della Scaletta di Imola e da qui trasferito in terapia intensiva Bologna, da dove non è più uscito.

Oltre 60 giorni di cure tra alti e bassi non sono bastati al campione per riprendersi da una malattia che in alcuni casi non lascia scampo.

Grasini lascia la moglie, e quattro figli.

Tags:
Motociclismo
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook