18:54 07 Maggio 2021
Italia
URL abbreviato
41178
Seguici su

Dopo il voto compatto della Lega al Senato per il governo Draghi, sul web spopola l'hashtag #maipiulega dei delusi per la svolta europeista, ma non solo...

La Lega c'è ha detto Matteo Salvini nella sua dichiarazione in Senato. Il Carroccio, il partito che da sempre si è fatto carico delle istanze antieuropeiste e per questo definito "sovranista", si è ravveduto sulla via di Damasco è ha votato in maniera compatta per la fiducia alla nuova squadra di governo dell'ex governatore dell'eurobanca Mario Draghi. 

La svolta arriva anche da quegli esponenti leghisti che dell'uscita dall'euro hanno fatto la propria battaglia politica, sin da prima dell'ingresso nel partito di Matteo Salvini, come l'economista Alberto Bagnai e Claudio Borghi. 

Questo dietrofront ha suscitato la rabbia di molti elettori leghisti, ma anche l'ironia di tanti critici della Lega che si sono sbizzarriti sul web con post e meme di ironia e delusione. Così questa mattina #maipiulega è diventato trendtopic su Twitter. 

Nel mirino Borghi e Bagnai

Gli utenti si sono scatenati proprio con Bagnai e Borghi, bersaglio di post ironici o di chi suggerisce di cambiare partito. 

"Fossi in lei lascerei la #lega e andrei con la #meloni, così va per non perdere completamente la faccia", scrive qualcuno a commento di un tweet di Borghi. 

​Chi invece ipotizza che le precedenti posizioni dei due esponenti leghisti fossero il risultato di "pirateria informatica. 

​I delusi

Tra gli elettori leghisti c'è chi parla di tradimento e chi ipotizza un ritorno al 4% o un passaggio a FdI, rimasta all'opposizione di Draghi.  

​"Si ritorna al 3-4%. rimane solo la Giorgia", "Back to 4%! Avete tradito!", scrivono alcuni mentre altri si rivolgono direttamente a Salvini. 

"Perché hanno comprato anche te? Quanto vieni all'etto?", scrive un utente che si ispira a Donald Trump. 

L'ironia degli anti-leghisti

"Pronte le nuove Mascherine e Felpe per i Leghisti (con la bandiera europea) Buon Lavoro", ironizza Luca, mentre un altro tweet fa riferimento ad una ipotetica arrampicata sugli specchi di Salvini sulla questione della cessione di sovranità nazionale.

​Un altro suggerisce che la conversione europeista di Salvini sia stata causata da "una nuova variante" di coronavirus

​Gli irriducibili

Molti elettori della Lega restano fedeli a Salvini e condividono il sostegno alla squadra di governo anche per contenere le spinte del centro-sinistra rappresentato da PD-M5S-LeU.

In molti fanno notare che sono proprio i sostenitori del precedente governo a pubblicare con il trendtopic #maipiulega. 

​Una prova di maturità?

In molti ritengono la partecipazione della Lega al governo una prova di maturità piuttosto che stare all'opposizione come FdI.

​Il cambio di rotta determinerà un'emorragia di elettori dal Carroccio al partito della Meloni? Ancora è ancora presto per dirlo, probabilmente le istanze antieuropeiste degli elettori leghisti, se perdureranno, dovranno confluire in altri mari. 

Tags:
Twitter, Matteo Salvini, Lega, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook