03:16 05 Marzo 2021
Italia
URL abbreviato
0 01
Seguici su

La segretaria della Fiom-Cgil Francesca Re David ha annunciato il sit-in che si terrà quest'oggi a Largo Pietro di Brazza, in Roma, di fronte alla sede del Ministero per lo Sviluppo Economico.

Quest'oggi i lavoratori della Whirlpool manifesteranno a Roma davanti al palazzo del Ministero dello Sviluppo Economico per esprimere ancora una volta la propria preoccupazione di fronte al nuovo esecutivo presieduto da Mario Draghi, al fine di sensibilizzarlo sull'importanza della questione.

Ad annunciarlo ieri è stata la segretaria generale della Fiom, Francesca Re David, che è intervenuta a margine dell'assemblea dei metalmeccanici Cgil Campania:

"Domani i lavoratori Whirlpool saranno a Roma, andranno a manifestare sotto il Mise proprio mentre si vota per il nuovo governo, per significare che chiunque sia il ministro, chiunque sia il governo, questa deve essere una priorità", sono state le parole della Re David.

La segretaria della sigla sindacale ha quindi auspicato che il nuovo governo possa condurre ad una "svolta" che porti "soluzioni vere per le fabbriche e per quei lavoratori che hanno competenze importanti che devono essere salvaguardate".

Ad inizio 2020 Whirlpool, nel corso di un tavolo con il Ministro dello Sviluppo Economico, aveva fatto sapere di non poter più sostenere l’impianto di produzione di Napoli.

Dal 31 ottobre la società ha fermato la produzione nonostante la mobilitazione dei sindacati.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook