23:12 25 Febbraio 2021
Italia
URL abbreviato
Di
9712
Seguici su

Il leader di Forza Italia si dice “contento” che la Lega abbia accolto il suo appello a essere protagonista di una “soluzione di alto profilo” alla crisi di governo, ribadendo “piena fiducia” al premier incaricato Mario Draghi e auspicando che tutte le forze politiche lavorino nella stessa direzione perché "il momento è drammatico".

"Ho piena fiducia in Draghi. Voglio sperare che tutte le forze politiche lavorino nella stessa direzione, che abbiano la consapevolezza della gravità della situazione e abbiano ben compreso la portata dell'appello del Capo dello Stato. Le distinzioni politiche rimangono, le preclusioni sono fuori dal tempo", ha detto Berlusconi in un'intervista a La Stampa.

"Sì al green, basta che non vinca la cultura dei no"

Interpellato sulla richiesta di Beppe Grillo di avere un ministero per la transizione ecologica, il leader di Fi ha affermato di non avere “nulla in contrario”, perché “la cura dell'ambiente è sempre stata una delle mie prime preoccupazioni”.

“L`importante è che questa moda non diventi il pretesto per riproporre la cultura del no. Sviluppo e ambiente sono complementari, non antagonisti”, ha rimarcato.

"Non è una maggioranza politica"

Il leader azzurro non crede sia un problema l'eterogeneità della nuova maggioranza.

"Lo sarebbe se fosse una maggioranza politica: per esempio la convivenza fra noi e i 5 Stelle sarebbe ovviamente impossibile. Ma questa è una risposta eccezionale a circostanze gravissime. Mi auguro che tutti coloro che partecipano a questo tentativo dimostrino maturità".

"Sarei lieto se la Lega aderisse al Ppe"

Berlusconi si è detto “contento, ma non sorpreso, che una grande forza come la Lega abbia condiviso il nostro appello perché il centrodestra fosse fra i protagonisti di una soluzione di alto profilo, di fronte al venir meno della maggioranza di sinistra e a una paralisi che il Paese non poteva permettersi".

E sulla possibilità che la Lega aderisca al Partito popolare europeo ha aggiunto: "Naturalmente sarei molto lieto se la Lega aderisse alla Carta dei Valori del PPE, che fu per larga parte riscritta da me nel 2006 nel Congresso di Roma dei Popolari Europei. Ma questa è una decisione che riguarda la Lega, se e quando i tempi saranno maturi".
"Centrodestra rimane la nostra prospettiva politica"

Commentando infine la posizione di Fratelli d’Italia, che ha deciso di rimanere all’opposizione, il leader azzurro ha detto di “rispettarne la scelta, pur non condividendola, sottolineando che “il centrodestra rimane la nostra prospettiva politica".

“La nostra coalizione governa bene la maggior parte delle regioni e moltissimi comuni e si presenterà ovunque unita alle prossime amministrative”, ha rimarcato.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook