21:19 25 Febbraio 2021
Italia
URL abbreviato
0 10
Seguici su

A Castagnole delle Lanze, in provincia di Asti, un uomo è stato denunciato dai carabinieri per aver violato la quarantena a cui era sottoposto. L'uomo di fatto sarebbe dovuto rimanere presso la propria abitazione perché positivo al Covid, ma è stato scoperto mentre faceva colazione al bar.

Un uomo positivo al Covid e di conseguenza in quarantena presso la propria abitazione, è stato scoperto dai carabinieri mentre stava facendo colazione al bar del paese, violando il suo stato di quarantena, e denunciato. L'episodio è accaduto a Castagnole delle Lanze, in provincia di Asti, riporta la notizia Torino Today.

I militari hanno accertato che l’uomo era sottoposto alla misura preventiva sanitaria della quarantena della Asl di Asti in quanto diagnosticato con sintomatologia positiva al Covid-19. Quando è stato scoperto dai Carabinieri, l’uomo si è limitato ad ammettere di essere uscito di casa per andare a fare colazione al bar. L'uomo è stato deferito alla Procura della Repubblica per violazione della quarantena.

"Tutto ciò è stato possibile anche grazie alla sinergica collaborazione con il primo cittadino Castagnolese che quotidianamente segnala alla locale Stazione Carabinieri le persone sottoposte ad isolamento per positività a Covid 19" hanno commentato l'accaduto i Carabinieri della stazione di Castagnole.

L'appello del sindaco di Castagnole delle Lanze

Negli scorsi giorni il primo cittadino del paese aveva rinnovato ai suoi concittadini l'appello al senso di responsabilità vista la situazione epidemiologica del paese tramite un post sul proprio profilo Facebook.

"Il sindaco comunica che la situazione contagi a Castagnole delle Lanze nelle ultime due settimane ha avuto una evoluzione al rialzo. Si richiamano tutti i cittadini al grande senso di responsabilità che li ha sempre contraddistinti in questo anno di Pandemia. [...] Inoltre si ricorda che chi è sottoposto a periodo di quarantena o isolamento fiduciario deve assolutamente rimanere a casa ed attenersi alle regole igienico sanitarie che vengono notificate dalla polizia locale. I cittadini che presentano sintomi riconducibili al Covid devono chiamare il proprio medico curante e rimanere a casa evitando così possibili contagi" si legge nel post del sindaco.

In coda per un caffè da asporto al bar
© Sputnik . Evgeny Utkin
In coda per un caffè da asporto al bar

In precedenza una donna di 32 anni è fuggita dalla Sardegna dopo essere risultata positiva al tampone per il coronavirus. La donna, che ha lasciato l'Italia, risulta ancora non reperibile.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook