11:35 02 Marzo 2021
Italia
URL abbreviato
193
Seguici su

I venti siberiani saranno accompagnati da neve anche a bassa quota e da temperature che di notte potranno scendere al di sotto dello zero.

L'inverno sta arrivando. E' davvero il caso di dirlo, almeno a giudicare dalle stime dei meteorologi, i quali prevedono che tra meno di 48 ore l'Italia verrà raggiunta da una poderosa irruzione di venti siberiani in arrivo direttamente dai monti Urali.

Burian, questo è il nome della tempesta siberiana che porterà perturbazioni su tutto il Belpaese, unitamente ad un generalizzato abbassamento delle temperature sia del Nord, che soprattutto del Centro-Sud.

Secondo quanto riportato da ilmeteo.it, i primi segnali di un cambio della situazione atmosferica saranno percepiti già a partire dal pomeriggio di giovedì, quando i venti siberiani faranno la propria comparsa nei cieli del medio e alto Adriatico.

Da venerdì, poi, Burian si espanderà rapidamente su tutta l'Italia, con un fronte instabile che dal Nordovest scorrerà in direzione del Centro-Sud, e i primi fiocchi di neve che si faranno vedere in Piemonte, per poi raggiungere l'Emilia occidentale e infine la Toscana.

Nella serata il maltempo si sposterà poi sul Centro e il Sud Italia, con nevicate che saranno possibili fin sulle coste adriatiche e in collina sulle regioni meridionali peninsulari.

Per la giornata di sabato è invece previsto che Burian dia sfogo ad un vortice ciclonico all'altezza del basso Tirreno, con temporali sparsi che interesseranno il medio Adriatico e il Sud Italia. Proprio sabato è quindi previsto che le precipitazioni nevose andranno ad interessare le coste adriatiche e tirreniche: dall'Abruzzo alla Puglia, passando per la Campania, la Basilicata e la Calabria.

Per quanto riguarda le temperature, è lecito attendersi che il termometro indugi spesso e volentieri a cavallo dello zero, per scendere in orario notturno al di sotto di quest'ultimo.

Nonostante ciò, per la giornata di domenica è atteso che il gelo sia accompagnato da un forte sole nella maggior parte delle Regioni, mentre la neve sarà limitata alle regioni adriatiche centrali, alle coste, con possibilità di precipitazioni anche in Sicilia su palermitano e messinese con quote prossime alle coste e in Calabria, specie sul crotonese.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook