12:08 02 Marzo 2021
Italia
URL abbreviato
103
Seguici su

Il ritorno in palestra e in piscina presto sarà possibile. Il Cts ha approvato le linee guida sviluppate dal Ministero dello Sport, ma incerte restano le tempistiche di riapertura.

Quando riapriranno le palestre e le piscine lo dirà il nuovo governo in fase di formazione e a guida Mario Draghi.

Per ora sono certe le nuove regole studiate dal Ministero dello Sport in collaborazione con il Comitato tecnico-scientifico che le ha approvate ieri 8 febbraio.

L’obiettivo è riaprire le palestre e le piscine per consentire a chi è in età dello sviluppo di poter svolgere attività sportiva e per consentire ai più anziani di ritornare a fare sport presso strutture qualificate perché è essenziale per il loro benessere psico-fisico.

Le misure di sicurezza dovranno però essere stringenti, come lezioni individuali in palestra e 10 m² di spazio a persona per chi frequenta la piscina.

Il Cts è da un lato preoccupato dalle varianti che in ambienti chiusi e durante le attività sportive a stretto contatto potrebbero esplodere nei contesti locali, ma dall’altra è consapevole della necessità di un ritorno alla fruizione delle attività fisiche, “soprattutto in età evolutiva e negli individui con patologie croniche e negli anziani”, riporta la Gazzetta dello Sport.

Aperture modulate in base alle zone rosse, arancioni e gialle

Le aperture saranno soggette anche ai limiti delle zone rosse, arancioni e gialle già previste dal piano nazionale di contenimento della pandemia.

In zona rossa le palestre e le piscine chiuderanno immediatamente come tutte le altre attività commerciali. Così come resteranno chiuse nei territori dove si impongono lockdown locali.

In zona arancione aprirebbero, oltre agli sport individuali all’aperto consentiti anche in zona rossa, palestre, piscine e tensostrutture, fatta eccezione le attività di squadra.

Nelle zone gialle verrebbero consentiti anche gli sport di contatto e di squadra di livello dilettantistico e di base.

Tags:
Sport
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook