03:01 28 Febbraio 2021
Italia
URL abbreviato
350
Seguici su

Alarm Phone avverte su Twitter che un barcone partito dall’Algeria il 4 febbraio nel tentativo di raggiungere la Sardegna risulta disperso in mare con venti persone a bordo.

La Alarm-Phone-Initiative, un progetto inaugurato l’8 ottobre 2014 che lavora per il salvataggio in mare dei rifugiati rilanciando allarmi per le guardie costiere, ha annunciato ieri via Twitter che 20 persone sarebbero disperse in mare da cinque giorni.

Appena venuti a conoscenza della partenza di un barcone di legno da Skikda alla volta della Sardegna, all’alba di giovedì, gli attivisti della Alarm Phone hanno lanciato l’allarme, ma al momento non risulterebbe che l’imbarcazione è stata avvistata dalla guardia costiera italiana.

“Non abbiamo ancora notizie sulla sorte delle circa 20 persone provenienti dall’Algeria! MRCC Roma (Maritime Rescue Co-ordination Centres – Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto) è informata ma si rifiuta di fornire informazioni. I parenti preoccupati chiedono notizie! Non lasciateli annegare!”, hanno scritto i volontari sull’account Twitter del progetto.

​Nel frattempo i 422 migranti a bordo della Ocean Viking stanno venendo sottoposti ai controlli sanitari nel porto di Augusta prima di poter essere trasferiti a bordo della nave traghetto Rhapsody di GNV per la quarantena.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook