15:53 05 Marzo 2021
Italia
URL abbreviato
1106
Seguici su

No alla riapertura serale dei ristoranti in zona gialla, questo il parere del Comitato tecnico scientifico che intanto si esprime a favore della riapertura degli impianti invernali in zona gialla.

Il parere del Comitato tecnico-scientifico (Cts) sulla riapertura serale dei ristoranti in zona gialla è negativo, tuttavia spetta al decisore politico fare la scelta finale.

Per il Cts ciò che è importante in questa fase è il “rimanere a casa il più possibile”, quindi bisogna scoraggiare l’uscita di casa tenendo chiuse le attività di aggregazione come ristoranti la sera, pub, paninoteche, teatri, cinema.

Intanto l’Istituto Superiore di Sanità (Iss), a cui spetta il monitoraggio nazionale della pandemia in Italia, lancia l’allarme sulla ripresa del virus. A causa delle varianti straniere che si stanno diffondendo anche in Italia, e alcune delle quali sono più rapide nel diffondersi, la situazione epidemiologica è in peggioramento.

L’Italia resta però in fascia gialla e da lunedì 8 febbraio anche la Sardegna passerà in zona gialla dalla fascia arancione.

Tuttavia le Regioni hanno creato delle zone rosse locali per contrastare la diffusione del coronavirus lì dove si sono accesi dei focolai allarmanti, come in Abruzzo.

Cresce l’Rt

Gli scienziati vedono l’Rt salire allo 0,84 contro lo 0,81 della settimana scorsa, seppur di poco, per gli esperti è segno che il contagio sta rialzando la testa e in proiezione sulle prossime settimane potrebbe esserci un peggioramento.

Il contesto, quindi, rimane “preoccupante” dicono dall’Iss e dal Cts. Siamo in una fase assai “delicata”, in cui si vede una “contro tendenza” rispetto ai dati precedenti.

Al contempo arriva il sì del Cts al Festival di Sanremo e alla riapertura degli impianti invernali in zona gialla.

Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook