12:58 02 Marzo 2021
Italia
URL abbreviato
120
Seguici su

Voto di scambio, con questa accusa è indagato il consigliere della Regione Sardegna Valerio De Giorgi, il quale raggiunto dalla stampa locale si è detto tranquillo e a disposizione della giustizia.

Secondo l’ipotesi di reato il consigliere regionale Valerio De Giorgi in forza al partito Fortza Paris, sarebbe stato eletto in Sardegna anche grazie al voto di scambio.

Ispettore della Guardia di Finanza originario di Lecce, ma residente a Quartucciu in provincia di Cagliari, il politico avrebbe promesso posti di lavoro durante la recente campagna elettorale in cambio del voto.

Con il più classico dei metodi tra quelli usati per il voto di scambio, De Giorgi si è visto notificare proprio dalla Guardia di Finanza la richiesta di acquisizione di documenti in suo possesso.

La svolta nelle indagini dopo che alcune persone informate sui fatti sono state sentite dai magistrati della Procura di Cagliari, questi avrebbero affermato di aver ricevuto la promessa di un posto di lavoro in cambio del voto. Il loro interrogatorio è stato quindi interrotto ed è stato consigliato loro di nominare un legale difensore perché la loro posizione è cambiata da testimoni a persone indagate.

L’Unione Sarda riporta che l’indagato è tranquillo e afferma che “l’ipotesi è assolutamente infondata”, tuttavia De Giorgi si dice “a completa disposizione della magistratura. È giusto che si indaghi e si faccia luce su qualsiasi ombra”, ha affermato il consigliere regionale.

Tags:
Politica Italiana, Sardegna
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook