15:22 05 Marzo 2021
Italia
URL abbreviato
114
Seguici su

Francesco Boccia, ministro agli Affari Regionali spiega che da un punto di vista scientifico non lo sappiamo quanto durerà il vaccino, ma non c'è via di uscita per il ritorno alla normalità.

“Non c’è nessuna evidenza scientifica che i vaccini dureranno per un certo periodo”, lo dice il ministro agli Affari Regionali Francesco Boccia del governo dimissionario, interloquendo con gli ospiti della presentazione del quinto rapporto sulle città politiche urbane per le periferie organizzato da Urbanit.

A cosa serve quindi vaccinare la popolazione ora?

“In questo momento vaccinare la popolazione italiana, europea, mondiale ci servirà a mettere in sicurezza per un certo periodo tutti. Poi dovremo convivere con questo rischio nel miglior modo possibile senza le tante limitazioni che abbiamo dovuto dare a noi stessi, come il distanziamento sociale”.

A proposito dell’urbanità delle città, Boccia rileva come la pandemia abbia riportato “con i piedi per terra” anche se in modo drammatico a causa dell’elevato numero di vittime. Anche le città andranno quindi ripensate nel post-pandemia.

Intanto l'Ema ha dato parere positivo all'autorizzazione per la commercializzazione condizionata del vaccino contro il coronavirus sviluppato dalla società anglo-svedese AstraZeneca per le persone maggiorenni. Dopo Pfizer-BioNTech e Moderna, è il terzo vaccino contro il Covid-19 che l'Agenzia Europea del Farmaco ha raccomandato di utilizzare.

Tags:
vaccino, Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook