03:08 05 Marzo 2021
Italia
URL abbreviato
250
Seguici su

L'operazione della Guardia di Finanza ha permesso di accertare un importante danno all'erario compiuto da soggetti affiliati alla malavita campana.

Dalle prime luci dell'alba sono oltre 500 i militari della Guardia di Finanza di Napoli che, coordinati dalle Procure della Repubblica presso i Tribunali di Napoli, Napoli Nord, Nola e Torre Annunziata, stanno ponendo in essere perquisizioni e sequestri in diversi quartieri del capoluogo campano e nell'hinterland.

Nel complesso si parla di circa un milione di euro di beni sequestrati a soggetti condannati in precedenza per il reato di associazione di stampo mafioso che però avevano ottenuto il reddito di cittadinanza falsificando i requisiti per l'ottenimento. A riferirlo quest'oggi è il quotidiano Il Messaggero.

Nella giornata di ieri le Fiamme Gialle  del comando provinciale di Catania avevano denunciato 78 persone per aver percepito, senza averne titolo, il reddito di cittadinanza, causando un danno all'erario stimato in circa 1,2 milioni di euro.

A mettere gli inquirenti sulla pista giusta e a permettere la scoperta delle truffe, in quel caso, degli accertamenti effettuati dai militari in collaborazione con l'Inps.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook