11:18 26 Febbraio 2021
Italia
URL abbreviato
1 0 0
Seguici su

Un bambino di dieci anni ha portato a scuola un pezzo di hashish per farlo vedere ai propri compagni. Lo studente è stato segnalato ai servizi sociali, la polizia verifica i fatti su quanto accaduto.

Un bambino ha portato una sostanza stupefacente in classe facendola vedere ai compagni. L'episodio si è verificato in una scuola elementare del comprensorio di Albenga, in provincia di Savona. Stando alle ricostruzioni riportate dal Secolo XIX, l'alunno ha portato l'hashish nello zaino, avvolto in un involucro, assieme ai libri e quaderni.

La notizia sulla presenza di droga nella scuola è stata appresa dagli insegnati e in seguito il caso è stato segnalato ai servizi sociali e alle forze dell'ordine. In particolare, la dirigente scolastica ha riferito sull'episodio al commissariato di Alassio.

La polizia, che ha sequestrato la sostanza stupefacente, ha avviato un'indagine, il cui compito principale è rispondere alla domanda sul modo in cui il bambino di dieci anni si è procurato la droga.

Infatti, il giovane, interrogato dagli agenti della polizia, si è messo a piangere. Avrebbe detto che ha fatto quel gesto "per sentirsi grande" con i coetanei. A quanto si apprende, il bambino non aveva idea della serietà del fatto.

A novembre è stato arrestato il frontman del gruppo Assalti Frontali, Pol G. Le forze dell'ordine hanno rinvenuto nel suo appartamento sei chili di diversi tipi di stupefacenti.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook