04:27 09 Maggio 2021
Italia
URL abbreviato
340
Seguici su

Vasta operazione della guardia di finanza sgomina organizzazione articolata in varie regioni. Eseguite 11 misure cautelari e oltre 50 perquisizioni.

Maxi blitz all'alba di mercoledì contro i "re" delle energie rinnovabili. I militari della Guardia di Finanza di Pavia, assieme ai carabinieri Forestali e del Comando provinciale, hanno eseguito undici misure cautelari, 6 arresti domiciliari e 5 obblighi di firma, e oltre cinquanta perquisizioni in varie regioni, per una maxi truffa nel settore delle energie rinnovabili. 

Sgominata una articolata organizzazione che ha frodato oltre 143 milioni di euro in contributi pubblici allo Stato. Gli arresti sono avvenuti in Lombardia, Piemonte, Trentino Alto Adige, Liguria, Emilia Romagna, Sardegna e Lazio. 

Nella vasta operazione coordinata dal pm Paolo Mazza sono stati dispiegati più di 200 uomini supportati da elicotteri. Impegnati anche i cash dog della Guardia di Finanza.

L'attività delle fiamme gialle prosegue in queste ore con il sequestro di rapporti bancari, quote societarie, veicoli, immobili e terreni per oltre 140 milioni di euro nella disponibilità degli indagati.

 

Tags:
Energie rinnovabili, Truffa, Guardia di Finanza, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook