02:46 02 Marzo 2021
Italia
URL abbreviato
Di
81413
Seguici su

Così il presidente del Consiglio in un lungo post pubblicato questa sera su Facebook dopo le dimissioni presentate in mattinata al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Domani inizieranno al Quirinale le consultazioni, che si concluderanno venerdì pomeriggio.

Nel post, il premier ricorda che “la settimana scorsa, in Parlamento, il Governo ha ottenuto la fiducia in entrambe le Camere, ottenendo la maggioranza assoluta alla Camera dei Deputati e la maggioranza relativa al Senato”.  

“Il Paese, tuttavia, sta attraversando un momento davvero molto difficile. Da ormai un anno stiamo attraversando una fase di vera e propria emergenza. Le diffuse sofferenze dei cittadini, il profondo disagio sociale e le difficoltà economiche richiedono una prospettiva chiara e un governo che abbia una maggioranza più ampia e sicura". Per questo, è l’appello, “è il momento che emergano in Parlamento le voci che hanno a cuore le sorti della Repubblica”.

“Le mie dimissioni sono al servizio di questa possibilità: la formazione di un nuovo governo che offra una prospettiva di salvezza nazionale. Serve un’alleanza, nelle forme in cui si potrà diversamente realizzare, di chiara lealtà europeista, in grado di attuare le decisioni che premono, per approvare una riforma elettorale di stampo proporzionale e le riforme istituzionali e costituzionali, come la sfiducia costruttiva, che garantiscano il pluralismo della rappresentanza unitamente a una maggiore stabilità del sistema politico”, è il patto che propone Conte.

Alla vigilia delle consultazioni, il premier conclude sottolineando che “l’unica cosa che davvero rileva, al di là di chi sarà chiamato a guidare l’Italia, è che la Repubblica possa rialzare la testa”.

Domani al via le consultazioni al Quirinale

Le consultazioni al Quirinale inizieranno domani pomeriggio con i presidenti di Senato e Camera, Elisabetta Casellati e Roberto Fico. Secondo il calendario diffuso dal Quirinale, gli incontri con i diversi gruppi parlamentari inizieranno giovedì, con Italia Viva e Pd previsti nel pomeriggio, e si chiuderanno venerdì pomeriggio, con il centrodestra e il M5S.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook