23:49 25 Febbraio 2021
Italia
URL abbreviato
104
Seguici su

Un uomo di 48 anni, personal trainer, è stato ritrovato morto nella sua abitazione a Roncosambaccio dove viveva da solo. L'uomo, secondo le fonti, non mangiava da tre giorni per scelta.

In seguito alle segnalazioni dell'ex compagna del 48enne, che non riusciva a contattarlo e che di conseguenza ha chiamato i vigili del fuoco, i soccorsi sono riusciti ad entrare nell'appartamento dell'uomo residente in provincia di Pesaro ed hanno scoperto il cadavere dell'uomo, personal trainer, privo di vita.

All’arrivo dei pompieri, è stata aperta la porta trovando all’interno, sul letto, il corpo magrissimo senza vita dell’uomo. Comunque è stato chiamato il 118, il cui medico ha accertato la morte per apparenti motivi naturali risalente a poche ore prima. Secondo quanto affermato da alcuni testimoni, l'uomo non mangiava da tre giorni.

Tra le ipotesi sul decesso ci sono l’infarto o il collasso cardiocircolatorio. L'uomo era solito digiunare dopo un certo periodo, come forma di equilibrio psicofisico. In casa infatti sono state rinvenute molte pubblicazioni riguardanti questo tipo di dieta, ossia il digiuno prolungato.

Il sostituto procuratore ha disposto l'autopsia, prevista per domani, per stabilire se la morte possa esser sopraggiunta anche in seguito alla mancanza di alimentazione.

Secondo le ipotesi l'uomo probabilmente, dopo essersi addormentato, è morto nel sonno senza rendersi conto e non avendo quindi la minima possibilità di chiedere aiuto o chiamare i vicini. Da quanto si è appreso, essendo le palestre chiuse per il lockdown e dunque l’attività ginnica e fisica sospesa per il pubblico, anche il 48enne ne stava pagando le conseguenze da un punto di vista lavorativo.

Il magistrato ha ordinato il sequestro all’interno della casa di tutto ciò che possa contribuire a chiarire in maniera definitiva il motivo della morte di un uomo di 48 anni.

Nella giornata di oggi, è stato messo ai domiciliari il primario del Pronto Soccorso di Montichiari sospettato di aver inoculato farmaci e anestetici bloccanti, causando la morte di due pazienti Covid.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook