08:44 07 Maggio 2021
Italia
URL abbreviato
0 04
Seguici su

L'inchiesta della Procura di Milano ha messo in luce che l'uomo aveva adescato ben 41 minori negli anni.

E' questo lo stratagemma utilizzato da un ex bagnino e attualmente insegnante di educazione fisica di Milano, che in precedenza aveva scontato per due volte delle pene detentive per il reato di pedofilia. Lo riporta il Corriere della Sera.

L'uomo, un 57 enne, creava degli account fasulli su Instagram, Facebook e Tik Tok, che poi utilizzava per adescare delle ragazzine minorenni fingendosi minorenne.

Per lui è scattato ora un provvedimento di Sorveglianza speciale da parte del Tribunale di prevenzione su proposta del Questore di Milano che prevede l'obbligo di soggiorno nel comune di residenza per un periodo di tre anni oltre all'interdizione dall'uso dei social network.

Stando a quanto emerso dalle indagini degli inquirenti, negli anni l'uomo era riuscito ad adescare "almeno 41 ragazzine in diverse province d'Italia, tra cui Milano, Gorizia, Viareggio, Firenze, Pistoia, Carrara e La Spezia.

Nelle scorse settimane i carabinieri di Siena hanno rivelato un giro di immagini e video all'interno di un gruppo Whatsapp, nel quale i partecipanti si scambiavano contenuti ragazzini dai 13 ai 17 anni.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook