23:19 25 Febbraio 2021
Italia
URL abbreviato
751
Seguici su

Alarm Phone ha lanciato l'allarme sulla perdita di contatto da diverse ore con un gruppo di migranti che si trovano a bordo di un'imbarcazione in mare aperto al largo della Libia.

Questa mattina l'allarme relativo ad un'imbarcazione che aveva lasciato le coste della Libia è stato lanciato dall'organizzazione Alarm Phone che ha comunicato lo stato di pericolo in cui si trovavano i migranti attraverso un tweet sul loro profilo social. Alarm Phone ha anche specificato che le autorità non sono intervenute e che le suddette persone avevano bisogno di soccorso urgente.

​In seguito al primo allarme lanciato in mattinata con la richiesta dell'avvio di un'operazione di soccorso, un aggiornamento è arrivato da Alarm Phone sul mancato contatto con l'imbarcazione da circa 6 ore.

Il secondo allarme lanciato su Twitter afferma che non si hanno notizie delle 145 persone a bordo del gommone da circa 6 ore e l'organizzazione ha nuovamente richiesto che venga avviata un'operazione di salvataggio.

"Non siamo in grado di comunicare con le circa 145 persone da ormai sei ore. Temiamo il peggio, dal momento che il mare è agitato. Le autorità hanno solo inviato un Navtex chiedendo alle navi in mare di prestare attenzione nel caso riuscissero a individuare questa barca. Chiediamo che venga lanciata adesso un'operazione di salvataggio", si legge nel tweet di Alarm Phone.

​Secondo l'ultimo rapporto pubblicato dall'Unhcr, sono stati 34.154 i migranti giunti in Italia nel corso del 2020 via mare, a dispetto della pandemia di Covid-19, una cifra che è pari al triplo rispetto agli 11.471 del 2019. Negli scorsi giorni un altro naufragio al largo della Libia ha provocato la morte di 43 persone.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook