16:14 07 Marzo 2021
Italia
URL abbreviato
122
Seguici su

Il ministro della Salute molto cautamente ottimista dopo aver letto il valore dell'Rt in Italia, ma invita alla cautela perché la strada è ancora lastricata di ostacoli.

“La sfida contro il virus è ancora dura. Ma questa settimana, in Italia, abbiamo nuovamente Rt sotto 1. È un risultato incoraggiante che ci dice che le misure prese durante le vacanze di Natale hanno funzionato. Dobbiamo continuare sulla strada della prudenza per resistere nelle prossime settimane e intensificare ancora la campagna di vaccinazione”, sono le parole del ministro della Salute Roberto Speranza che viaggia sempre prudente e con il piede sul freno.

E rimanendo in clima ottimista, il Rapporto sulla vaccinazioni contro il coronavirus ci dice che il totale delle somministrazioni è salito a 1.312.275 e i vaccinati con seconda dose sono ora 40.293.

Pesa il ritardo di Pfizer che ha danneggiato la campagna vaccinale in tutta Europa.

Nel frattempo con la Regione Lombardia lo scontro sull’errore dei dati che hanno portato la regione in zona rossa non si è placato del tutto. Da domenica 24 gennaio i lombardi passeranno in zona arancione e se i dati miglioreranno ancora potrebbero rientrare in zona gialla ad inizio febbraio.

La situazione delle regioni italiane

Secondo i dati più aggiornati ad oggi 23 gennaio sono 6 le regioni in zona gialla, 12 quelle in zona arancione e 3 quelle in zona rossa. Da domenica il quadro cambia, con 5 regioni in zona gialla, 14 in zona arancione (anche la Lombardia) e 2 in zona rossa.

Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook