01:58 08 Marzo 2021
Italia
URL abbreviato
1202
Seguici su

Un giovane romeno di 23 anni è in prognosi riservata con ferite da arma da taglio. Ferito in maniera più lieve un altro ragazzo di 22 anni.

Due ventenni sono rimasti feriti e trasportati all'ospedale di Tor Vergata a causa di una rissa fra giovani scoppiata sabato sera ad Albano Laziale. Un romeno di 23 anni si trova prognosi riservata con trauma cranico e toracico, con ferite di arma da taglio alle gambe e lesioni alle vertebre. Un altro di un anno più giovane è stato immediatamente dimesso dopo aver riportato ferite più lievi alla testa e al torace. 

La violenza è esplosa nella villa Doria di Albano dopo le 19 di sabato sera, fra un gruppo di giovanissimi che si sono picchiati con calci, schiaffi e pugni. Nel parapiglia qualcuno avrebbe tirato fuori i coltelli, armi compatibili con le ferite riportate dalle due vittime. E' quanto emergerebbe da una ricostruzione dei fatti realizzata anche grazie alle immagini catturate dalle telecamere di videosorveglianza della villa, secondo quanto riporta Roma Today.

L'ennesimo episodio andato in scena nelle ultime settimane di lockdown, con risse organizzate sui social ed appuntamenti in piazza per azzuffarsi tramite il passaparola in chat. Ipotesi che i  carabinieri di Albano e Castel Gandolfo, intervenuti sul posto, non escludono. I militari indagano anche sulla possibilità di un regolamento di conti o di una spedizione punitiva. 

Nel mese di ottobre c'era stato un precedente episodio di pestaggio di due giovanissimi. La rissa di ieri potrebbe essere una conseguenza della precedente violenza. Intanto è atteso il colloquio con il 22enne ferito e dimesso dall'ospedale per individuare i responsabili delle violenze. 

 

Tags:
carabinieri, rissa, Roma
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook