19:43 21 Gennaio 2021
Italia
URL abbreviato
255
Seguici su

La zona bianca sarà un'area "franca" in cui anche le palestre, i teatri e i cinema potranno riaprire. Per poter accedere a questa fascia i territori dovranno adottare comportamenti virtuosi.

In questi giorni si era diffusa la notizia secondo cui il governo stava lavorando ad una rimodulazione delle zone che classificano l’intensità della diffusione del virus sul territorio nazionale.

Tra le varie ridefinizioni dei parametri, spiccava l’introduzione di una zona bianca in cui si sarebbe liberi di poter circolare. Una zona in cui i negozi restano aperti regolarmente, e dove andrebbe rispettato solo l’obbligo di indossare la mascherina, di mantenere le distanze fisiche prescritte e lavare le mani.

Il Consiglio dei ministri di fatto ha approvato il nuovo decreto legge che estende le misure di contenimento della pandemia, ed estende fino al 15 febbraio prossimo il divieto di spostamento tra le Regioni o le Province autonome diverse da quella di residenza, se non per motivi di salute e per questioni di lavoro.

Il testo presenta anche la fascia bianca di cui si è discusso in questi ultimi giorni, ma secondo il ministro della Salute Roberto Speranza è molto difficile che essa potrà essere adottata alla luce dei dati epidemiologici presentati dai vari territori.

Quando scatta la zona bianca

Per rientrare nella zona bianca la Regione o la Provincia Autonoma dovrebbe avere meno di 50 casi ogni 100 mila abitanti per tre settimane consecutive.

In tali aree le misure restrittive, come dicevamo, sono ridotte, tuttavia sia il Governo che le Regioni possono adottare delle ordinanze per limitare determinate attività che si considerano “rilevanti dal punto di vista epidemiologico”.

In questa fascia bianca possono riaprire anche le palestre, le piscine, i teatri e il cinema, oltre alle sale da concerto e le scuole senza restrizioni.

Un ritorno alla quasi normalità dunque, sognata e sperata, ma che dovrà essere conquistata dai territori con comportamenti virtuosi per potervi accedere.

Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook