01:49 17 Gennaio 2021
Italia
URL abbreviato
Di
313
Seguici su

L’incontro non era stato annunciato nel comunicato diramato dalla Farnesina alla vigilia della missione in Giordania e Arabia Saudita, in cui si riferiva solo del faccia a faccia con l’omologo saudita, il principe Faisal bin Farhan Al Saud.

“Nel corso dell’incontro, sono stati discussi aspetti delle relazioni italo-saudite e modi per rafforzarli in diversi settori”, ha precisato l'agenzia di stampa ufficiale saudita Spa, secondo cui Di Maio e il principe saudita “hanno anche affrontato diverse questioni regionali e internazionali”.

Sul sito della Farnesina si legge che “in Arabia Saudita il ministro ha incontrato il Principe ereditario Mohammed bin Salman bin Abdulaziz Al Saud, e il ministro degli Affari Esteri, Principe Faisal bin Farhan Al Saud. Al centro dei colloqui, la presidenza italiana del G20 e il contrasto al Covid-19, oltre che il rafforzamento delle relazioni economico-commerciali tra Italia e Arabia Saudita”. 

L'Arabia Saudita è stata presidente di turno del G20 lo scorso anno. 

Al termine dell’incontro con il ministro degli Esteri saudita è stato firmato un “Memorandum of Understanding per l’avvio del dialogo strategico bilaterale Italia-Arabia Saudita”.

La tappa in Giordania

Di Maio è giunto in Arabia Saudita dopo aver fatto tappa in Giordania, dove ha incontrato il  primo ministro Al Khasawneh, l’omologo Ayman Safadi, il ministro della Pianificazione e della Cooperazione Internazionale e la ministra del Commercio, degli Investimenti e dei Rifornimenti.

Al termine del colloquio con Safadi, Di Maio ha sottolineato quanto l’Italia consideri “prezioso” il rapporto con la Giordania, "paese che è per noi un interlocutore di riferimento sul piano bilaterale e sul piano regionale”, elencando punto per punto i temi affrontati nell'incontro. 

Alla vigilia della partenza per Giordania e Arabia Saudita Di Maio aveva annunciato come obiettivo della missione quello di “creare nuove opportunità per le imprese italiane”. 

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook