14:50 25 Gennaio 2021
Italia
URL abbreviato
413
Seguici su

Domenico Arcuri presenta il cronoprogramma della campagna vaccinale in Italia ed elenca le fasce di età che per prime riceveranno il vaccino.

Di calendario delle vaccinazioni ne aveva fatto un accenno esaustivo anche il presidente del Consiglio Giuseppe Conte durante la Conferenza di fine anno e ora Domenico Arcuri, il Commissario all’emergenza, conferma quel calendario.

Dopo il personale sanitario, gli ospiti delle Rsa e il personale di queste ultime, sarà la volta delle persone con più di 80 anni a partire da febbraio, che sono circa 4 milioni di persone, e insieme a questa categoria verrà vaccinata quella dei più fragili, tra cui chi ha disabilità.

Arcuri “immagina” che anche l’accompagnatore sarà vaccinato insieme al disabile.

Verrà quindi la volta degli operatori dei servizi pubblici essenziali, del personale docente e del trasporto pubblico locale, del personale carcerario e dei detenuti.

In seguito si passerà alle persone con meno di 60 anni e quindi il resto della popolazione.

Arcuri ha spiegato che “la scansione per categoria è definita con un criterio oggettivo di esposizione al contagio e fragilità”, una risposta che indirettamente arriva anche a chi chiedeva di vaccinare prima altre categorie.

L’obiettivo è vaccinare tutti “entro il prossimo autunno” ha detto Arcuri.

Stato delle vaccinazioni in Italia

Le vaccinazioni in Italia sono state fino ad ora 412.619 su un totale di 908.700 dosi ricevute.

La media nazionale delle vaccinazioni effettuate è quindi del 44,9%.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook