00:24 14 Maggio 2021
Italia
URL abbreviato
71920
Seguici su

"Siete covidioti", ha infatti scritto in un post sui social network in cui nega l’esistenza del virus e attacca la campagna di vaccinazione.

Infermiere della Asl5 rischia la radiazione per un post negazionista sui social network, dove arriva a definire ‘covidiota’ chi non ha la sua stessa visione del fenomeno. Lo riporta Huffington Post. 

Il presidente dell’ordine degli infermieri della Spezia Francesco Falli ha reso noto che l’infermiere, conformemente al regolamento disciplinare, nei prossimi giorni verrà sentito in audizione.

Se l'uomo farà ammenda e rimuoverà i post incriminati è previsto un semplice richiamo disciplinare; qualora invece confermasse e sostenesse tali “teorie antiscientifiche” rischierebbe la sospensione o la radiazione dall’albo degli infermieri. 

L’ordine professionale è stato informato del fatto a seguito di alcune segnalazioni.

A proposito di personale medico e fake news, poco più di una settimana fa un medico torinese si è visto decurtato lo stipendio del 20% per un caso simile. 

Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook