13:42 17 Gennaio 2021
Italia
URL abbreviato
122
Seguici su

La signora è ospite da due anni di una struttura in Toscana, dove la campagna di vaccinazione degli anziani nelle RSA è al terzo giorno dalla partenza.

Maria, 106 anni, è sopravvissuta alla spagnola e adesso si vaccina al Covid-19. La supernonna di Pontremoli, provincia di Massa Carrara, ha ricevuto il vaccino la vigilia di Natale, mentre raccontava agli infermieri i suoi ricordi della precedente pandemia, che dal 1918 al 1920 lasciò in Italia circa 600.000 morti. Sono già due gli anziani ultracentenari ad essere stati vaccinati a due giorni dall'inizio della campagna in Toscana, secondo quanto riferisce la Nazione. 

Nata nel 1914, Maria è ospite dal gennaio 2019 in una RSA della Lunigiana, una delle poche strutture rimaste Covid-Free dall'inizio della pandemia. 

Nel Nord Ovest della Toscana sono circa 400 gli anziani vaccinati con la prima dose di Pfizer/Biontech al secondo giorno della campagna di vaccinazione, che procederà oggi primo gennaio con 180 ospiti di 11 strutture e domani 2 gennaio con 370 ospiti di 13 centri residenziali. 

La campagna di vaccinazione ha avuto inizio in Italia il 27 dicembre 2020 con il Vax Day in contemporanea con gli altri Stati della Ue. Le 9.750 dosi destinate allo Spallanzani di Roma, sono partite dalla sede operativa della Pfizer a Bruxelles la vigilia di Natale. La mattina del 31 dicembre sono arrivati in 10 aeroporti italiani gli aerei con le altre 469.950 dosi di vaccino Pfizer che, entro oggi, raggiungeranno i 203 siti di somministrazione nelle varie regioni. Il ministro della Salute ha reso noto che sono già quasi 10 mila gli italiani vaccinati, con priorità per operatori sanitari e anziani ospiti delle RSA. 

Tags:
Toscana, vaccino, Coronavirus, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook