12:07 16 Maggio 2021
Italia
URL abbreviato
214
Seguici su

Il vicino di casa è pronto a denunciare l'altro vicino se quest'ultimo si azzarderà ad organizzare il veglione di Capodanno in casa. Lo rivela una indagine Coldiretti.

Secondo una indagine Coldiretti/Ixè il 47% degli italiani sarebbe pronto a denunciare il vicino di casa se questi organizza il veglione di Capodanno abusivo.

Ma c’è di più, il vicino di casa sarebbe pronto a segnalare alle forze dell’ordine anche feste con tanti ospiti e assembramenti durante le feste di fine anno.

Attenzione quindi allo spioncino del vicino, il quale potrebbe anche contare uno ad uno gli ospiti che vi entreranno in casa. In particolare se è dotato di spioncino digitale potrebbe anche filmare l’ingresso dei parenti nella vostra casa.

“Sotto osservazione è il limite per far visita nella propria abitazione di non più di due persone non conviventi con eventualmente i propri figli minori di 14 anni e anche con le persone disabili o non autosufficienti che con loro convivono. Chi pensa però di eccedere e aggirare le restrizioni a Capodanno dovrà guardarsi da quel 47% di italiani che sono pronti a segnalare alle forze dell’ordine eventuali comportamenti scorretti come feste con tanti ospiti o assembramenti”, scrive Coldiretti.

La ‘sensibilità’ del vicino di casa

Secondo Coldiretti tale “sensibilità” scaturisce “dal fatto che più di tre italiani su quattro (76%) dichiarano di aver rinunciato a vedere i parenti durante le feste di fine anno proprio per rispettare le norme in vigore con il risultato che sono più che dimezzate le tavolate dell’ultimo giorno dell’anno con in media meno di 4 commensali rispetto ai 9 dello scorso anno.”

In pratica il vicino di casa non ci sta a fare “lo scemo del villaggio”.

Spesa cena di Capodanno poverella

Sempre Coldiretti ci informa che da una sua stima risulterebbe che per il cenone di Capodanno gli italiani spenderanno (o hanno speso) 65 euro a famiglia, pari al -32% rispetto alla spesa effettuata nel 2019.

Sempre Coldiretti ci dice che il 94% degli italiani ha deciso di consumare il cenone di Capodanno nelle proprie case, ma 3 milioni di italiani “fuggiranno” da parenti e amici approfittando della possibilità di ospitare al massimo due persone non conviventi, oltre a minori sotto i 14 anni. Attenzione, però, allo spioncino del vicino.

Tags:
Coldiretti, Capodanno
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook