11:30 24 Gennaio 2021
Italia
URL abbreviato
110
Seguici su

Pronti per la cena, in 17 e in un ristorante. La polizia li scopre senza ricevere telefonate anonime e multa tutti. La pena maggiore è però riservata al ristoratore, al quale è stato chiuso il ristorante.

A Benevento un ristorante e 17 clienti hanno pensato bene di anticipare la cena di Capodanno di un giorno e così, violando le regole previste dalle norme che impongono ai ristoranti di vendere da asporto o con consegna a domicilio fino alle 22.00, si sono seduti a tavola come nulla fosse.

Una pattuglia della polizia si è però insospettita dell’anomalo afflusso di auto che entravano nell’area parcheggio del ristorante beneventano ed hanno deciso di entrare anche loro.

Grande la sorpresa degli agenti della Questura di Benevento, i quali hanno trovato il ristorante aperto e i commensali, 17, seduti in attesa della cena.

Subito è scattata l’identificazione dei presenti e sono state elevate sanzioni a tutti i presenti e al titolare del locale. Al ristoratore, oltre la multa, è stata imposta anche la chiusura amministrativa di cinque giorni. In totale la polizia ha comminato 6.800 euro di multe.

I veglioni nelle case in affitto a Roma

A Roma, invece, le forze di polizia stanno monitorando i social network a caccia di veglioni organizzati in case appositamente prese in affitto per festeggiare il Capodanno 2021.

Purtroppo quest’anno le feste sono considerate clandestine a causa della pandemia e le sanzioni per gli organizzatori, possono essere ben più elevate di una semplice multa.

Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook