01:58 17 Gennaio 2021
Italia
URL abbreviato
0 10
Seguici su

Prorogato al 2021 il bonus verde al 36% per rifare i giardini privati delle case unifamiliari e dei giardini. La detrazione Irpef è ammessa per spese fino a 5.000 euro e comprende i lavori di progettazione.

La manovra economica 2021 appena approvata alla Camera dei deputati e in attesa di approvazione al Senato, estende anche al prossimo anno il bonus verde al 36% che consente spese per il rifacimento di aree verde private o comuni nei condomini, con un tetto di spesa massimo pari a 5.000 euro.

La detrazione massima ottenibile è di 1.800 euro da ripartire in 10 quota annuali. La detrazione è sull’Irpef e non prevede altre formule come la cessione del credito d’imposta o lo sconto in fattura.

Sono ammessi lavori per il rifacimento degli impianti di irrigazione e pozzi, per la realizzazione di pertinenze o recinzioni, per giardini pensili e coperture a verde, ed è possibile detrarre anche l’acquisto di piante o arbusti.

I pagamenti devono essere effettuati con metodi tracciabili come un bonifico bancario, non si possono usare i contanti. Per ottenere la detrazione, bisognerà inserire nella dichiarazione dei redditi la spesa effettuata.

Chi può usufruirne

Ne possono usufruire privati cittadini proprietari dell’immobile o dell’unità abitativa, ed anche i condomini per le parti comuni esterne.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook