15:06 25 Gennaio 2021
Italia
URL abbreviato
101
Seguici su

Sono 22 i pazienti redistribuiti in vecchi reparti di altre strutture. Il nuovo hub di terapie intensive è stato completato soltanto lunedì 21 dicembre.

Inaugurato il 9 dicembre, completato il 21 dicembre, il nuovo Hub di Terapia Intensiva del Policlinico di Modena si è visto costretto a trasferire i 22 pazienti ricoverati a causa dei danni del maltempo. 

Nel pomeriggio di Natale una straordinaria e violenta grandinata ha colpito la città di Modena, provocando infiltrazioni d'acqua nei due moduli del nuovo Hub. Si è così reso necessario il trasferimento dei pazienti ricoverati che sono stati redistribuiti tra i vecchi reparti di terapia intensiva e l'ospedale di Boggiovara. 

Da quando si apprende da Modena Today, il trasferimento è stato perfettamente completato in poche ore senza conseguenze sui degenti, le cui condizioni sarebbero stabili, assicura l'Azienda Ospedaliera-Universitaria.

Si indaga intanto sulle cause del danno, l'ipotesi è che le condizioni atmosferiche abbiano determinato un temporaneo malfunzionamento dei pluviali, provocando infiltrazioni nell'intercapedine del controsoffitto. L'accesso ai moduli verrà ripristinato dopo le verifiche tecniche. 

L'attivazione dell'hub

Il primo modulo di terapia intensiva dell'Hub del Policlinico è stato aperto il 9 dicembre con 17 posti letto per far fronte all'emergenza Covid. Lunedì 21 dicembre con l'attivazione di una seconda tranche di 13 posti letto è stata completata la dotazione aggiuntiva per alleggerire la pressione della struttura liberando 22 posti nei Blocchi Operatori per riportarli alla funzione originaria.

Tags:
Coronavirus, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook