01:08 17 Gennaio 2021
Italia
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

Il budget delle famiglie per i doni natalizi ha subito un crollo del 23% rispetto all'anno scorso. Tra i regali più gettonati i cesti enogastronomici, ma c'è chi regala gel e mascherine per paura dei contagi.

Le festività natalizie del 2020 saranno più sobrie, con meno occasioni di socialità e meno regali. Gli italiani fanno i conti con una crisi economica che riduce il budget destinato agli acquisti di quasi un quarto. Come risultato un italiano su tre non troverà alcun dono sotto l'albero. E' quanto emerge da un'indagine Ixè/Coldiretti, che rivela anche la tendenza ad acquisti utili, come cesti alimentari o persino mascherine e alcol gel per le mani.

Il budget medio delle famiglie per i doni è sceso a 175 euro a famiglia, il 23% in meno rispetto al 2019. Il 45% delle famiglie italiane, sottolinea la Coldiretti, ha speso tra i 100 ed i 300 euro, il 41% sotto i 100 euro, il 14% dai 300 ai mille euro. Come risultato il 31% degli italiani non riceverà nessun regalo per Natale. 

Emerge anche come l'emergenza sanitaria incida sulle scelte dei regali. Bocciati libri, articoli per la casa e tecnologie. Pollice alzato, invece per regali utili, come cibo, vestiti e giocattoli per i più piccini. 

I più meticolosi si premurano di offrire doni necessari per affrontare l'emergenza pandemica, come mascherine e Dpi, disinfettanti e gel per le mani. 

Coldiretti sottolinea, infine, come nonostante le difficoltà economiche il 41%degli italiani in occasione delle festività di fine anno ha deciso di donare e fare beneficienza per aiutare il prossimo in un momento di crisi senza precedenti.

 

Tags:
Coronavirus, Natale, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook