21:54 09 Maggio 2021
Italia
URL abbreviato
16201
Seguici su

L'Ambasciatore d'Italia a Mosca, Pasquale Terracciano, considera i rapporti tra Italia e Federazione Russa "eccellenti in tutti gli ambiti della cooperazione", non solo politica, ma anche culturale e scientifica.

L’Ambasciatore d’Italia a Mosca Pasquale Terracciano, analizza i rapporti tra Italia e Russia sul piano della cooperazione internazionale e delle questioni geopolitiche, durante l’intervista rilasciata alla rivista online della Camera di commercio Italo-Russa (CCIR).

“I rapporti italo-russi sono eccellenti in tutti gli ambiti della cooperazione, politica, economica, culturale, scientifica e ci sono ottime prospettive di sviluppo, quanto prima ci saremo lasciati questa crisi definitivamente alle spalle”, esordisce l’ambasciatore Terracciano.

Proiettandosi al futuro post-Covid, l’ambasciatore italiano crede che “ripenseremo l’agenda internazionale dando la priorità a temi strategici quali l’ecologia e la sostenibilità dello sviluppo, rafforzando la cooperazione internazionale per la soluzione di problematiche globali” e ricorda che in tale direzione si muovono anche le banche russe, le quali “stanno avviando o potenziando i propri programmi di finanziamento di investimenti verdi. Questo è molto importante, perché la finanza avrà un ruolo chiave nella transizione energetica, che richiederà investimenti senza precedenti e il riorientamento dei flussi di capitali verso investimenti sostenibili”.

La ripresa dalla pandemia, come la creazione di una economia sostenibile, resiliente e inclusiva, sono temi che riguarderanno anche la relazione tra Italia e la Russia, ecco perché l’ambasciatore Terracciano è convinto che “le relazioni con la Federazione Russa si configureranno come sempre più cruciali nei prossimi anni”.

Tags:
Pasquale Terracciano, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook