15:03 17 Gennaio 2021
Italia
URL abbreviato
121
Seguici su

L'annuncio del Comitato sloveno è arrivato poche ore fa ed è stato accolto con un boato in piazza della Transalpina, dove si sono radunati gli abitanti delle due città di confine.

Lo slogan della loro candidatura era "Borderless", senza confini, e senza confini è l’esultanza che ha travolto gli abitanti delle due città quando sul maxi-schermo è arrivato l’annuncio che Gorizia e Nova Gorica saranno Capitale europea della Cultura nel 2025.

La vittoria del progetto Gorizia-Nova Gorica è stata proclamata alle 14.30 dalla commissione dell’Unione europea. Alla candidatura hanno lavorato per 24 mesi i comuni di Nova Gorica e Gorizia e l’Istituto di sociologia internazionale di Gorizia che da oltre 50 anni lavora sui confini nelle società europee e il loro superamento. In lizza c’erano pure LubianaPirano e Ptuj.

"È un’emozione straordinaria, grandissima, di quelle che si ricordano per tutta la vita. Dedico questa vittoria ai cittadini, alla gente di questo territorio unico che ha tanto sofferto ma che ha saputo reagire per creare un futuro migliore per i giovani. Essere Capitale europea della cultura ci consentirà di mettere in campo nuove risorse, umane e finanziarie per sviluppare l’economia e l’occupazione delle nostre città attraverso iniziative culturali ma anche urbanistiche e commerciali. È un momento epocale, una svolta che, accende i riflettori sulla nostra storia. Un grandissimo grazie a tutte le persone che hanno lavorato a questo progetto, un abbraccio all’amico Klemen Miklavic, con cui ho condiviso quest’avventura e un pensiero a Ettore Romoli che, insieme all’allora sindaco di Nova Gorica, Matej Arcon, ha fatto partire questo straordinario viaggio" ha commentato il sindaco di Gorizia, Rodolfo Ziberna.

Gorizia e Nova Gorica lavoreranno insieme per progettare nel 2025 gli eventi artistici e il programma di attività che spettano a ogni Capitale europea della Cultura. Il senso del progetto “Borderless” è proprio quello di raccontare una storia in cui "memorie passate e visioni del futuro si mescolano per concretizzarsi in una strategia culturale efficace che contribuirà al miglioramento della qualità della vita dei cittadini dell’intera area di confine", si legge sul sito ufficiale.

Capitale Europea della Cultura è un titolo onorifico conferito ogni anno a due città appartenenti a due diversi Stati membri dell'Unione Europea. L'obiettivo dell'iniziativa è tutelare la ricchezza e la diversità della cultura europea, valorizzare le caratteristiche comuni ai popoli e sviluppare un sistema che possa generare un importante indotto economico. Nel 2019 Matera, insieme a Plovdiv, ricoprì l'incarico di capitale europea della cultura.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook