19:02 27 Gennaio 2021
Italia
URL abbreviato
215
Seguici su

Luca Zaia ha confermato che nella Regione sarà tenuto il livello massimo di allerta. Resteranno aperte le attività produttive, ma si potrà lavorare solo con i cittadini del proprio comune.

Come già anticipato nei giorni scorsi, il Veneto manterrà una linea molto dura per quanto riguarda le misure di contenimento del Covid-19 nel corso delle feste natalizie.

Ad annunciarlo è il presidente della Regione, Luca Zaia, che ha illustrato la nuova ordinanza regionale per fermare l'ondata di contagi da coronavirus:

"Dal 19 dicembre al 6 gennaio stabiliamo la chiusura dei confini comunali a partire dalle 14. Le attività produttive e commerciali non chiuderanno: chi ha la serranda non la abbasserà, ma dalle 14 si lavora solo con cittadini della propria città", ha sottolineato Zaia.

Il governatore ha quindi precisato che l'ordinanza in questione verrà firmata nella giornata di venerdì.

Il Covid-19 in Veneto

Il Veneto è l'unica Regione italiana in cui nell'ultima settimana il trend dei contagi da Covid-19 non è andato a scemare ed è anche quella che presenta il maggior numero di casi giornalieri in rapporto alla popolazione.

Nella giornata di ieri in Veneto sono stati registrati 4.402 nuovi positivi e 92 vittime a fronte di e oltre 58.000 tamponi effettuati tra rapidi e molecolari.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook