06:43 23 Gennaio 2021
Italia
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

Morta all'età di 95 anni la restauratrice dell'Ultima Cena di Leonardo da Vinci. Il suo non fu solo un lavoro di restauro, ma di ricerca di nuove metodiche di restauro oggi insegnate in tutto il mondo.

Muore all’età di 95 anni Pinin Brambilla Barcilon, restauratrice italiana di livello internazionale che si fece conoscere per il restauro dell’Ultima Cena di Leonardo da Vinci custodita presso la Chiesa di Santa Maria delle Grazie a Milano. Un restauro che la impegno per quasi tutta la vita lavorativo, dal 1978 al 1999.

Nata a Monza nel 1925, nel 2005 ha fondato il Centro per la Conservazione e il restauro ‘La Venaria Reale’, un polo di eccellenza di livello universitario per la formazione delle nuove generazioni di restauratori di cui l’Italia ha sempre un urgente bisogno.

Oltre l’Ultima Cena, è stata protagonista del restauro delle pitture di Giotto nella Cappella degli Scrovegni a Padova. Ha restaurato anche alcune opere di Piero della Francesca, del Mantegna, del Caravaggio e Tiziano, oltre a Tiepolo.

La sua opera, è importante sottolinearlo, non fu solo di restauro delle opere ma anche di ricerca e scoperta di nuove metodologie di restauro.

Il saluto dei suoi restauratori e restauratrici

Il Centro che la Barcilon ha sempre diretto sin dalla sua fondazione così l’ha salutata via Facebook:

“Ieri (12 dicembre 2020, ndr) si è spenta Pinin Brambilla Barcilon. Non ci sono molte parole per salutare una figura tanto importante per il nostro Centro, per tutti noi e per l’intero mondo del restauro. Il suo rigore e il suo esempio resteranno un punto di riferimento, che continuerà a vivere nelle nostre scelte e nelle nostre azioni. Ciao Pinin, ci mancherai.”

Tags:
Restauro
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook