11:10 24 Gennaio 2021
Italia
URL abbreviato
505
Seguici su

Roberto Speranza da ministro della Salute si dice ottimista riguardo alla campagna vaccinale, lui crede nella scienza e rassicura che in Italia arriverà solo un vaccino sicuro approvato dall'EMA.

Il ministro della Salute Roberto Speranza si lascia finalmente andare a parole di maggiore ottimismo “grazie alla scienza” e afferma che “il 2021 sarà l’anno per mettersi alle spalle mesi così difficili.”, certo il freno resta tirato e ricorda che “servirà tempo, molta prudenza, ma avremo un vaccino sicuro ed efficace e cure, in modo particolare gli anticorpi monoclonali”, dice il ministro intervistato da Sky TG24.

Certo il processo “non avverrà in un battito di ciglia, ma possiamo dare un messaggio di ragionata fiducia alle persone”.

Sul vaccino in arrivo in Italia a gennaio

Sky TG24 ha commissionato un sondaggio a YouTrend Quorum per chiedere se gli italiani farebbero o meno il vaccino.

Secondo questo sondaggio il 63,2% afferma che lo farebbe sicuramente se avesse tutte le garanzie di sicurezza, mentre il 19,2% dice che prima ci deve pensare e il 15,9% afferma che non lo farebbe, mentre solo l’1,8% non risponde alla domanda o non sa che fare.

“Io credo molto nella scienza – afferma il ministro – sul vaccino ci saranno tutte le garanzie di sicurezza” perché aggiunge:

“Quando l’EMA arriverà a dire che il vaccino è sicuro possiamo esserne veramente certi, e questo è molto importante. Tagliare le tappe sarebbe stato un errore.”

Sulla vaccinazione il ministro si dice ottimista perché crede che gli italiani siano consapevoli “che il vaccino è la strada per sconfiggere questo virus”.

Ovviamente “il nostro obiettivo è l’immunità di gregge grazie al vaccino”, quindi se non si dovesse raggiungere si valuteranno altre strade.
Tags:
Coronavirus, vaccino
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook