01:33 20 Gennaio 2021
Italia
URL abbreviato
626
Seguici su

Una anziana donna morta di Covid-19 in ospedale si era fidata troppo dei vicini di casa, lui guardia giurata, ma le hanno rubato i risparmi che aveva incautamente conservato in casa.

Una ennesima anziana signora morta di Covid-19, ma questa volta alla signora di Trieste le rubano 14 mila euro in contanti che incautamente deteneva in casa.

A quanto pare i suoi vicini di casa, una signora e il suo compagno, sapevano o avevano fiutato qualcosa e si sono introdotti nell’abitazione portando via il malloppo della sfortunata donna.

Questi ladri d’opportunità non sapevano però che i figli della signora, un uomo e una donna 40enni, avevano occultato una telecamera all’interno dell’appartamento a seguito del ricovero della loro anziana madre in ospedale. Lo riporta Fanpage.

I due in seguito hanno visionato le immagini della video sorveglianza interna scoprendo con stupore quanto accaduto. Subito denunciato il fatto alla Polizia di Stato.

I due vicini di casa non hanno dovuto scassinare per entrare, infatti, avevano le chiavi di casa della donna. Segno che quest’ultima si fidava di loro, fiducia mal riposta ma legalità ristabilita dalla Squadra mobile di Trento, che alla Procura della Repubblica ha chiesto un mandato di perquisizione dell’appartamento dei vicini.

Così dopo altre indagini condotte dalla Polizia di Stato, si è scoperto che l’uomo aveva un locale interrato in città dove è stata rinvenuta la somma dei 14 mila euro ancora intatti.

Fondi restituiti ai figli della defunta signora, mentre la coppia è stata denunciata per furto e appropriazione indebita.

L’uomo, che di mestiere faceva addirittura la guardia giurata, non potrà più esercitare la sua attività: gli è stata ritirata l’arma e il porto d’arma.

Tags:
Furto
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook