07:18 23 Gennaio 2021
Italia
URL abbreviato
0 20
Seguici su

Il Mose di Venezia protegge la Serenissima anche di notte e Piazza San Marco può dormire sonni tranquilli. Non vedremo più il riverbero delle luci sull'acqua che ricopre la pavimentazione.

Il fascino dei riflessi delle luci di Piazza San Marco sull’acqua che ricopre la pavimentazione sono un ricordo probabilmente destinato alla storia della città di Venezia e che solo fotografie e immagini ci restituiranno.

Il Mose di Venezia è entrato in funzione anche la scorsa notte e si è trattata della prima volta in notturna.

La marea era prevista di 135 centimetri ma ha lasciato intatta la città grazie alle paratie che una per volta si sono alzate sopra il livello del mare per chiudere i passaggi al mare che da secoli inonda la città.

Fatta eccezione per una pausa di oggi pomeriggio, le paratoie del Mose resteranno nell’attuale posizione fino a domenica pomeriggio, è prevista infatti una ondata di mal tempo che riguarderà anche la Laguna di Venezia con allerta gialla secondo la Protezione civile.

​Acqua alta a Venezia 6 dicembre

Il Mose dovrà intervenire domenica 6 dicembre per contrastare tre ondate di acqua alta previste per le ore 2.55 del mattino (130 cm), per le ore 9.30 (90 cm) e per le ore 13.50 (130 cm).

I centimetri di marea si riferiscono allo zero mareografico di Venezia Punta Salute precisa il servizio Maree del Comune di Venezia.

Tags:
Venezia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook