22:30 13 Aprile 2021
Italia
URL abbreviato
Di
0 0 0
Seguici su

Bowerman, De Cesare, Caceres e Di Iorio insieme per dare una mano a chi è in prima linea contro il virus. Le “star box” di prodotti locali pronte per tre venerdì di dicembre.

Da domani e per tre venerdì di dicembre quattro chef stellati di Roma metteranno a disposizione la loro arte per preparare insieme agli studenti dell’Istituto alberghiero Tor Carbone le “Star box” per i pranzi degli operatori sanitari che lavorano nei drive in anti-Covid di Roma.

L’iniziativa “Drive in sotto le stelle” è stata lanciata per aiutare i lavoratori del settore sanitario stremati dalla crisi sanitaria del coronavirus e da sempre in prima linea nella lotta al virus. Il progetto, patrocinato dalla Regione Lazio, Assessorato alla Sanità, vede coinvolti quattro chef stellati romani: Cristina Bowerman, Iside De Cesare, Roy Caceres e Giuseppe Di Iorio.

"Drive in sotto le stelle", chef stellati e Tor Carbone contro il Covid

“In questa battaglia contro questo maledetto virus ogni contributo se fatto con entusiasmo ha il suo valore...l'iniziativa della scuola alberghiera vuole essere vicina alle persone che hanno svolto e tutt'ora svolgono un compito di 'prima linea' coinvolgendo con piacere noi chef”, spiega a Sputnik Italia lo chef Giuseppe Di Iorio, patron di Aroma, ristorante di lusso di fronte al Colosseo.
“Fare bene insieme per rinascere partendo da gesti semplici”, dice in poche ma concretissime parole la chef Iside De Cesare del ristorante La Parolina premiato con la stella Michelin nel 2009.

Le Star box con i prodotti d’eccellenza

Gli studenti del primo Istituto Alberghiero romano, realizzeranno le ricette create appositamente dagli chef stellati con le eccellenze agroalimentari del territorio laziale, preparando degli snack contenuti in apposite “Star box” che verranno recapitate al personale impegnato in nove presidi medici della Capitale: il nosocomio di San Giovanni Addolorata, il drive in Tor di Quinto, l’Ospedale Cristo Re, l’Ospedale Militare della Cecchignola, l’IRCCS Santa Lucia Ardeatina, il Policlinico Campus Biomedico, il Policlinico di Tor vergata, l’ex presidio Forlanini, il drive in di Fiumicino lunga sosta.

L’iniziativa si svolgerà domani 4 dicembre, l’ 11 dicembre e il 18 dicembre. Cristina Tonelli, Dirigente Scolastica dell’IPSEOA TOR CARBONE, il primo alberghiero della Capitale, ha presentato questa importante iniziativa, attraverso la quale, la scuola si mette in gioco oltre che come agenzia educativa anche come maestra di solidarietà, formando i propri studenti alla riflessione attiva sui problemi più urgenti della comunità, alla riscoperta dei valori del dono, della gratuità e dell’aiuto verso il prossimo, nonché ad un cammino di crescita in cui tutti diventano protagonisti attivi del “bene comune”.

Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook