19:12 27 Gennaio 2021
Italia
URL abbreviato
337
Seguici su

Durante il suo intervento al webinar 5G Italy il ministro degli Affari Regionali ha fatto il punto sulla situazione in Italia, in vista delle festività natalizie e di un prossimo arrivo del vaccino.

Il ministro degli Affari Regionali Francesco Boccia ha parlato durante il webinar 5G Italy, evento che si svolge dal 1 al 3 dicembre, per parlare della situazione attuale relativa all'Italia.

"Dicembre dev'essere il mese che ci fa mettere in sicurezza il Paese senza fare un lockdown nazionale. Da qui a 15 giorni tutta Italia o gran parte d'Italia sarà gialla" ha dichiarato Boccia.

Nuovo Dpcm: restrizioni che non facciano allentare i nostri comportamenti

Il ministro ha poi parlato delle misure previste per il periodo natalizio, in riferimento al nuovo Dpcm che partirà dal 4 dicembre. 

"Pensiamo a restrizioni puntuali per il periodo delle feste che non ci facciano allentare i nostri comportamenti [...] c'è un dibattito alle Camere e non è corretto anticipare le conclusioni, ma andrà sicuramente oltre l'Epifania, se un giorno dopo o una settimana dopo si stabilirà nel dibattito" ha aggiunto il minsitro.

Vaccino anti-Covid: non sarà obbligatorio ma consigliato

In riferimento al vaccino anti-Covid, il ministro Boccia ha affermato che non ci sarà l'obbligo di sottoporsi, ma la somministrazione sarà consigliata.

"Certe categorie dovranno essere messe in sicurezza, come anziani, forze dell'ordine, ospiti delle Rsa, sanitari [...] La distribuzione del vaccino sara' capillare, affidata al commissario Arcuri, grazie all'intervento delle forze armate" ha aggiunto affermando che è in corso una riflessione in Parlamento per valutare l'ipotesi di inserire gli studenti tra le prime categorie che dovranno vaccinarsi.

In precedenza, il ministro della salute Speranza ha illustrato in Senato l'orientamento del governo nella definizione del prossimo Dpcm in vigore dal 3 dicembre, toccando tra i temi anche le norme che verranno attuate durante il periodo natalizio.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook