09:01 21 Gennaio 2021
Italia
URL abbreviato
224
Seguici su

Lucia Annunziata ha fatto le veci della TV di Stato ospitando il presidente della Commissione Antimafia nel suo programma 'Mezz'ora in più', nel quale si è scusata con lui per l'esclusione dalla trasmissione 'Titolo V'. Morra ha espresso il desiderio di ricucire anche con l'opposizione ma un tweet di Salvini sembra escluderlo per una parte di essa.

La Rai ha così fatto sapere che la scelta di escludere Morra era stata fatta "per errori dovuti alla concitazione di quelle ore", seguite all'indignazione diffusa per una sua frase sull'ex Presidente della Regione Calabria Jole Santelli. 

Dichiarazioni a cui aveva fatto seguito una sostanziale censura della TV di Stato, che aveva impedito la messa in onda di un'intervista del presidente della Commissione Antimafia durante il programma 'Titolo V'.

La scelta della Rai era stata pesantemente criticata dalla maggioranza e aveva dato vita a una campagna di protesta su Twitter.

L'opposizione aveva espresso parole di dura condanna, avviando un forte processo di ostruzione in sede di Commisione antimafia.

"Sono diventato un prodotto televisivo in questi giorni e un certo mondo politico voleva la mia testa", ha infatti commentato a 'Mezz'ora in più' Morra, che ha sottolineato come "è bene avere tutte le forze parlamentari in Antimafia ma il compito della commissione è procedere".

Il senatore dei 5 Stelle ha espresso anche la sua volontà di "ricucire con le opposizioni", porgendo la mano in questo modo.

"Se sono qui è perché  da parte mia c'è voglia di ricucire. Rimango però perplesso, la tv ha un enorme potere deformante, questa trasmissione lo dimostra, sono venuto per porre fine a un problema, ad una partita, per far parlare un rappresentante del parlamento che potrebbe anche aver sbagliato. Se poi al contrario dobbiamo tornare al processo a Nicola Morra non ci sto e posso andarmene", le sue parole. 

L'invito di Morra è stato immediatamente respinto da Salvini, che - anzi - ne ha nuovamente chiesto le dimissioni tramite Twitter.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook