12:30 01 Marzo 2021
Italia
URL abbreviato
121
Seguici su

Guido Longo sarà il nuovo commissario alla Sanità in Calabria, lo ha deciso il Consiglio dei Ministri.

Il prefetto Guido Longo è il nuovo commissario alla Sanità della Calabria. Ad annunciarlo è il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in un tweet:

"Ho accettato di fare il Commissario per la Sanità come atto d'amore verso la Calabria, che é la regione in cui mi sono formato professionalmente come funzionario di polizia. Il mio é anche un dovere istituzionale verso il Governo, che mi ha scelto e che ringrazio", ha detto Longo dopo esser nominato il commissario, citato dai media italiani.​

In precedenza nel corso della giornata è stato rivelato che la carica è stata offerta al coordinatore del Comitato tecnico-scientifico Agostino Miozzo, ma il suo nome è sfumato dopo presunte condizioni poste al Governo.

Il caos sanitario in Calabria

La regione Calabria, designata zona rossa per le drammatiche situazioni in cui versa il sistema sanitario regionale, da 11 anni sotto commissariamento, versa in un vero e proprio caos dopo le dimissioni di Saverio Cotticelli, commissario alla Sanità designato dal 2018 che ha rassegnato le dimissioni il 7 novembre scorso dopo quella che ha definito come un'"imboscata" giornalistica.

La bufera è proseguita con il suo successore, Giuseppe Zuccatelli, immediatamente finito nell'occhio del ciclone per un vecchio video risalente allo scorso inverno, in cui minimizzava sulla mascherina e sul contagio da Covid-19. A una settimana dalla sua designazione Zuccatelli ha rinunciato all'incarico dopo un colloquio con il ministro Speranza. 

A quella di Zuccatelli segue l'ipotesi di un tandem Gaudio-Strada, ma l'ex rettore della Sapienza si è dimesso immediatamente per motivi personali, adducendo come ragione la contrarietà della moglie a trasferirsi a Catanzaro, mentre sfumava l'ipotetico incarico di Gino Strada, che però ha accettato di intervenire in Calabria con Emergency a sostegno della Protezione Civile.

Anche l lungo Consiglio dei Ministri di martedì sera si è concluso a notte inoltrata senza alcuna decisione sulla nomina di commissario per la Sanità in Calabria.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook