12:26 01 Marzo 2021
Italia
URL abbreviato
545
Seguici su

Il terzino sinistro campione del mondo, bandiera della società bianconera, ha ricordato Maradona con parole piene di ammirazione ma una sua frase ha fatto molto discutere, scatenando la reazione degli utenti del web.

"Maradona sarebbe ancora vivo se all'epoca fosse stato della Juventus e non del Napoli", ha detto Antonio Cabrini in un'intervista rilasciata a Irpinia TV.

Il grande campione ha spiegato le ragioni della sua forte affermazione.

"Sarebbe ancora qui con noi se fosse venuto alla Juve perché l'ambiente lo avrebbe salvato, non la società ma proprio l'ambiente. L'amore di Napoli è stato tanto forte e autentico quanto, ribadisco, malato", ha spiegato.

L'ex terzino bianconero ha definito il grande avversario degli anni Ottanta come "corretto, disciplinato, [che] veniva marcato in modo pesante, come è noto, ma non si lamentava mai", "un avversario leale" e "un leader forte, coraggioso, irraggiungibile, generoso", oltre che "un ragazzo d’oro con un cuore grande" in generale.

Cabrini ha anche parlato del viscerale rapporto che ha legato il fuoriclasse argentino alla sua città d'elezione ma proprio le parole sull'ambiente partenopeo sono state quelle finite nell'occhio del ciclone.

Al pari di quelle di Laura Pausini, le dichiarazioni di Cabrini hanno suscitato un acceso dibattito su Twitter.

C'è chi, a proposito di sostanze illecite, sostiene che i bianconeri non possono proprio parlare.

​Altri giudicano le parole frutto del risentimento della decisione di Maradona di giocare proprio per una squadra come il Napoli, con tutto ciò che questo ha significato.

​Altri si concentrano sul rapporto tra uomo e ambiente: se Napoli è stata responsabile degli eccessi di Maradona, perché altri giocatori non sono incappati in un destino simile?

​C'è anche chi si schiera con Cabrini, anche se a onor del vero va notato che si tratta di utenti juventini. Qui un botta e risposta tra due sostenitori bianconeri.

​Infine, un altro tifoso bianconero accusa Napoli di aver sfruttato Maradona anziché aiutarlo.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook