19:32 08 Marzo 2021
Italia
URL abbreviato
131
Seguici su

Arrestato in provincia di Cosenza un italiano bene inserito e accreditato nella rete di varie "associazioni" terroristiche internazionali, tra cui Isis e Al Qaeda*.

La Polizia di Stato ha fermato un italiano della provincia di Cosenza, accusato di auto-addestramento con finalità terroristiche anche internazionali.

L’uomo, ha scoperto il reparto di Polizia postale e delle Comunicazioni, aveva accesso a diversi canali digitali social legati all’ambiente del terrorismo internazionale. Canali social a cui poteva accedere mediante Telegram, Rocket, Chat e Riot perché era stato accreditato e ritenuto affidabile dai gestori dei rispettivi canali.

L’uomo osservava varie tecniche di anonimizzazione del traffico informatico per eludere le sue attività in rete e si metteva così in contatto con la rete del Califfato, con gli organi di stampa dell’Isis, di Al Qaeda e di altri gruppi terroristici.

L’uomo aveva un repertorio di video di efferate esecuzioni dell’Isis, guide per l’auto-addestramento utili a compiere attentati terroristici, ed era in possesso anche di materiale digitale di propaganda autoprodotto.

L’attività di indagine è stata condotta dalla Digos con l’ausilio della Polizia postale e del Servizio per il contrasto all’estremismo e terrorismo esterno, sotto il coordinamento della Direzione distrettuale antimafia e terrorismo di Catanzaro.

* Isis e Al Qaeda sono i gruppi terroristici vietati in Russia e molti altri paesi

Tags:
Al Qaeda, antiterrorismo, Terrorismo, ISIS
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook