10:20 01 Marzo 2021
Italia
URL abbreviato
Di
3010
Seguici su

Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio in un intervento su Repubblica segna la roadmap della presidenza italiana del G20 e del post-pandemia.

Per il ministro degli Esteri Luigi Di Maio l’esperienza vissuta dal mondo nella crisi della pandemia insegna una lezione e sottolinea la “necessità che le grandi democrazie mondiali inizino ad affrontare assieme le più complesse questioni globali” anche in vista della presidenza italiana del G20.

“La pandemia ha causato sofferenze umane e prodotto effetti drammatici sull’economia e sulla società. E la prima lezione che abbiamo appreso riguarda proprio il valore del multilateralismo. Uno strumento spesso sottovalutato, ma forse l’unico in grado di fronteggiare le presenti e future crisi globali”.

Nell’intervento a sua firma su La Repubblica, Di Maio aggiunge “il primo dicembre l’Italia assumerà la Presidenza di turno del G20 con l’obiettivo non solo di rafforzare la cooperazione internazionale per far fronte all’emergenza sanitaria, ma anche di guardare al futuro, promuovendo una ripresa sostenibile e inclusiva”.

Secondo il capo della diplomazia italiana “abbiamo il dovere morale non solo di ricostruire, ma di ‘ricostruire meglio’ e questo sarà possibile solo se il nesso tra cambiamento climatico, salute globale e crescita economica guiderà la ripresa post-pandemia”.

“Il mondo è cambiato, bisogna superare i vecchi steccati ideologici e capire in che direzione andrà”, conclude il ministro. “Le etichette contano poco: ciò che conta è cercare di influenzare i mutamenti in atto. Stiamo lavorando per questo e, se ci riusciremo, l’Italia sarà sempre più protagonista sullo scenario globale”.

Tags:
G20, Coronavirus, Luigi Di Maio
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook