18:55 29 Novembre 2020
Italia
URL abbreviato
0 10
Seguici su

Le restrizioni per Covid-19 limiti gli spostamenti degli abitanti della Repubblica di San Marino sul territorio italiano. Ecco in quali casi il transito è consentito.

La Repubblica di San Marino è immersa nel territorio italiano ed è caratterizzata da una fitta relazione con il nostro Paese. I sanmarinesi, molti dei quali hanno la doppia cittadinanza, si spostano con facilità sul territorio italiano per accedere a servizi o spostarsi all'estero. 

Le limitazioni agli spostamenti imposte dai Dpcm hanno dunque avuto ripercussioni sulla mobilità dei cittadini di San Marino. Un tavolo tecnico intercorso con le prefetture di Rimini e Pesaro che le hanno ritenute coerenti ha portato ad un'intesa sulle fattispecie in cui sono permessi gli spostamenti, fermo restando la possibilità di aggiornamenti nel tempo.

  1.  RECARSI ALL'ESTERO. È consentito il transito nelle regioni gialle, arancioni e rosse per recarsi all’estero, ovvero verso paesi diversi dall’Italia a condizione che questi non siano soggetti a restrizioni.
  2. ACCOMPAGNAMENTO DI FAMILIARI. Sono consentiti gli spostamenti per andare a prendere i propri cari presso stazioni, porti e aeroporti nelle aree arancioni, ove motivati da circostanziate e comprovate esigenze di necessità a meno che trattasi di persone non autosufficienti per le quali è sempre consentito.
  3. SECONDE CASE. E' possibile aggiungere la seconda casa nei territori limitrofi in caso di necessità solo se dovuto alla necessità di porre rimedio a situazioni sopravvenute e imprevedibili (quali crolli, rottura di impianti idraulici e simili, effrazioni, ecc.) e comunque secondo tempistiche e modalità strettamente funzionali a sopperire a tali situazioni debitamente comprovati ed autocertificati
  4. FAMILIARI DAL MEDICO. Non è consentito accompagnare membri della propria famiglia dal medico, anche se autosufficienti, salvo situazione di necessità adeguatamente motivate.
  5. ATTIVITA' AGONISTICA. Gli spostamenti anche a livello regionale sono consentiti per motivi legati all’attività sportiva agonistica. Gli atleti e i tecnici  tesserati alle Federazioni sportive, possono spostarsi per allenarsi, partecipare a gare o svolgere mansioni inerenti all’attività sportiva di riferimento sia in ambito professionistico che dilettantistico.
  6. SERVIZI E ACQUISTI. Spostarsi per usufruire di servizi (come parrucchieri, estetisti, tatuatori, riparazioni, etc) o per l'acquisto di beni (autovetture, mobili, etc) è consentito  ove motivati dalla indisponibilità di quei servizi nel proprio luogo di residenza, o dalla maggiore vicinanza alla propria residenza di esercizi e servizi pur se posti al di fuori dei confini territoriali di residenza, adeguatamente comprovata con autocertificazione. Nessun rilievo può assumere il rapporto fiduciario tra cliente e fornitore del servizio.
  7. BENI DI PRIMA NECESSITA'. È consentito lo spostamento da San Marino verso i comuni confinanti per le forniture di beni di prima necessità qualora non ci sia disponibilità o rispondano alle specifiche esigenze dell’interessato, anche in termini di maggiore e comprovata convenienza economica e viceversa.
  8. CACCIA. Lo svolgimento della caccia all’interno del proprio territorio e nelle riserve faunistiche al di fuori del territorio di cui si è soci, non è consentita, anche se esercitata presso aziende faunistico venatorie. È fatto salvo lo spostamento al di fuori dell’area territoriale di residenza (da e verso San Marino) per l’attività venatoria svolta in esecuzione di un Piano di Controllo. I praticanti dovranno specificare nel modulo di autocertificazione il riferimento all’autorizzazione dalle singole A.T.C. di competenza. Sul tema della caccia venatoria sono in corso ulteriori approfondimenti per i quali saranno forniti aggiornamenti nel corso della prossima settimana.
  9. CONGIUNTI. È consentito lo spostamento per raggiungere il domicilio, l'abitazione o la residenza di una persona anche non convivente, con la quale vi è una comprovata e stabile relazione affettiva muniti di apposita autocertificazione. Gli interessati dovranno munirsi di apposita autocertificazione predisposta dalle autorità italiane di competenza. Gli spostamenti per motivi di lavoro, studio o salute sono comunque garantiti fatta salva la compilazione dell’autocertificazione. In caso di spostamenti per i predetti motivi ricorrenti l’autocertificazione può essere compilata una sola volta e deve essere sempre esibita a richiesta delle autorità di controllo.

La situazione del coronavirus a San marino

Dall'inizio dell'epidemia sono 1.395 i casi di positività al coronavirus e 43 i decessi. I guariti sono in tutto 1.082. La Repubblica di San Marino ha una popolazione pari a 33 909 abitanti distribuiti su una superficie di 61.19 chilometri quadri. 

Tags:
Coronavirus, San Marino, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook