08:00 02 Dicembre 2020
Italia
URL abbreviato
213
Seguici su

I migranti sbarcati a Massa Lubrense chiedono di poter raggiungere l'Inghilterra per ricongiungersi con parenti e amici che li aspettano lì.

I 16 migranti iracheni e iraniani sbarcati due notti fa sulle spiagge della Costiera Amalfitana, con precisione in una frazione di Massa Lubrense, sono stati tutti trasferiti presso il centro di accoglienza di Napoli “San Giuseppe”. I migranti hanno chiesto di poter essere liberi di andare in Inghilterra dove hanno parenti che li aspettano.

Intanto da un punto di vista sanitario i migranti sono risultati tutti negativi al nuovo coronavirus, inoltre tutti risultano incensurati dopo i controlli di polizia che sono stati svolti dalle autorità preposte.

La Prefettura ha ora al vaglio la richiesta dei migranti di poter essere liberi di raggiungere il Regno Unito dove hanno dichiarato di avere parenti e amici. Anche se in questo momento raggiungere il Regno Unito è complicato dato che Boris Johnson ha imposto un semi-lockdown severo alla popolazione, la loro richiesta dovrà essere valutata dalle autorità italiane.

Dall’Iraq a Massa Lubrense, il viaggio dei 16

I 16 migranti provengono dall’Iran e dall’Iraq, potrebbero aver seguito la rotta solita di chi giunge alle soglie dell’Europa dopo essere transitato attraverso la Turchia, ma non è chiaro come abbiano fatto a circumnavigare la Calabria fino a raggiungere Massa Lubrense (Napoli) a bordo di due barche a vela.

Potrebbero quindi aver seguito una rotta africana ed essere giunti in Italia dopo essere salpati dalla Libia o da altre nazioni che affacciano nel Mediterraneo come la Tunisia.

La loro rotta è oggetto degli approfondimenti da parte della Guardia Costiera che ha cercato di individuare in mare eventuali barche di appoggio che avrebbero potuto scortare i 16 migranti fino a un certo punto del loro viaggio nel Mar Tirreno.

L’accoglienza a Nerano

A Nerano i migranti sono stati accolti bene, le persone si sono sentite in dovere di aiutarli e addirittura la titolare di una salumeria ha aperto in piena notte l’attività per rifocillarli gratuitamente.

Tags:
Crisi dei migranti, quote migranti, Flusso migranti, Migranti
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook