18:38 28 Novembre 2020
Italia
URL abbreviato
401
Seguici su

Guido Bertolaso aveva già pronosticato i lockdown della seconda ondata a fine ottobre e ora prevede la terza ondata tra febbraio e marzo del 2021.

Dopo la prima ondata Covid-19 che in Italia si è manifestata in tutta la sua crudeltà tra febbraio e aprile di quest’anno, e dopo la nuova ondata che sarebbe colpa di una sottostima della diffusione del contagio fatta questa estate, Guido Bertolaso preannuncia la terza ondata che ci colpirà esattamente un anno dopo la prima: tra febbraio e marzo del 2021.

“Tra febbraio e marzo ci sarà una terza ondata Covid-19 e se qualcuno pensa che a Natale saremo tutti belli liberi dal virus si sbaglia”, ha detto l’ex capo indiscusso della Protezione civile a Radio 105.

Bertolaso, dopo aver ricoperto il ruolo di consulente per la pandemia in Lombardia e in Sicilia, è transitato in Umbria dove fa il consulente della Regione.

In Umbria, dice “la situazione è abbastanza sotto controllo grazie anche agli ospedali da campo militari e della Croce rossa che sono stati montati a Perugia e Terni”.

Bertolaso, rimasto a sua volta vittima senza conseguenze di Sars-CoV-2 pochi giorni dopo essere atterrato a Milano come consulente, dice che se l’Umbria sarà in grado di resistere, è merito del “piano che si è redatto”.

Tags:
Guido Bertolaso, Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook