17:35 25 Novembre 2020
Italia
URL abbreviato
514
Seguici su

Il presidente azzurro ha risposto all'appello all'unità lanciato dal capo di Stato Sergio Mattarella accettandolo, tuttavia ha rimarcato la disponibilità a "lavorare senza confusione di ruoli" con le forze di maggioranza.

Silvio Berlusconi è intervenuto collegandosi ad una conferenza stampa del suo partito sulle proposte dei forzisti per la manovra. Durante l'intervento ha sostanzialmente accettato l'appello del presidente Sergio Mattarella alla collaborazione istituzionale sullo sfondo della pandemia di coronavirus, tuttavia ha ribadito che Forza Italia resterà all'opposizione.

"Siamo disponibili a lavorare senza confusione di ruoli per far uscire il paese dall'emergenza sanitaria ed economica. Bisogna mettere da parte le polemiche, ma Forza Italia è sempre stata all'opposizione e intende rimanere un partito di opposizione. Siamo consapevoli che l'Italia ha bisogno delle sue energie migliori, non solo della politica. Accogliamo appieno gli appelli alla collaborazione istituzionale del presidente della Repubblica, ci siamo resi disponibili a lavorare, senza confusione di ruoli, per far uscire il Paese dall'emergenza sanitaria ed economica".

Il fondatore e presidente di Forza Italia ha preso atto della gravità della situazione economica e sanitaria nel Paese, tuttavia ha espresso ottimismo per il miglioramento della situazione grazie ai vaccini anti-Covid in arrivo, anche se non sarà tutto immediato.

"Siamo consapevoli che la situazione del Paese è sempre più grave, possiamo dire che non è mai stata così grave dall'inizio della pandemia. Questa tragedia nazionale è destinata a risolversi, ci auguriamo, solo col vaccino, che deve essere disponibile e gratuito per tutti, ma serviranno mesi".

Berlusconi ha inoltre ricordato gli effetti distruttivi del coronavirus sul tessuto socio-economico del Paese.

"Al dramma delle persone decedute si aggiunge quello del lavoro, delle professioni, delle imprese. Senza aiuti immediati molte aziende non sopravviveranno, molto posti di lavoro andranno perduti".

Infine il presidente azzurro ha indicato nel Parlamento il luogo dove concretizzare la collaborazione tra maggioranza e opposizione per uscire dalla crisi, così come si è espresso a favore degli aiuti economici a prestito di Bruxelles.

"E' necessario utilizzare tutti gli strumenti possibili per superare questo momento senza lasciare nessuno indietro. Senza un danno economico e scoiale irreparabile. Per questo è giusto indebitarsi, anche l'Europa ne è consapevole, ma occorre che i provvedimenti siano utili ed efficaci. La sede nella quale assumere queste difficili decisioni è il Parlamento, lo strumento è la sessione di bilancio. Con i nostri esperti abbiamo preparato un pacchetto di proposte a disposizione di tutti per scrivere legge di Bilancio utile al paese, è la nostra bussola per il Paese". 

In Italia secondo gli ultimi dati del ministero della Salute ci sono stati 1 milione e 238.072 casi di Covid dall'inizio dell'epidemia, di questi 46.464 hanno avuto esito letale.

Tags:
Sergio Mattarella, Silvio Berlusconi, Forza Italia, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook