03:19 28 Novembre 2020
Italia
URL abbreviato
1 0 0
Seguici su

Gli agenti dell'Arma hanno ricostruito grazie alle indagini l'organigramma di quella che si configurava come una vera e propria associazione a delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti.

I Carabinieri del Comando provinciale di Palermo hanno fatto scattare le manette per sette persone, accusate di associazione per delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti, spaccio e detenzione ai fini di spaccio in concorso di sostanze stupefacenti del tipo cocaina, hashish e marijuana.

L'operazione ha avuto luogo nei comuni di Isola delle Femmine, Capaci e Carini. Quattro degli indagati sono stati oggetto di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere mentre per altre tre persone sono scattati gli arresti domiciliari.

L’indagine, come riferisce il Giornale di Sicilia, è stata coordinata da un gruppo di sostituti e diretta dal procuratore aggiunto Salvatore De Luca.

Il lavoro degli inquirenti ha preso le mosse in seguito all’arresto in flagranza di reato di uno degli indagati, l'1 febbraio 2018, per detenzione ai fini di spaccio di 34 dosi di cocaina, ed è stato portato avanti tra febbraio 2018 e novembre 2019 attraverso intercettazioni telefoniche e numerosi servizi di osservazione e pedinamento.

I Carabinieri sono riusciti ad accertare che i componenti dell'organizzazione svolgevano l'attività in modo assiduo, con forniture continue e con una fitta e abituale clientela di acquirenti, e hanno ricostruito le fasi dell'attività illecita e l'organigramma dell'associazione con compiti e ruoli ben definiti.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook