02:18 04 Dicembre 2020
Italia
URL abbreviato
101
Seguici su

Le condizioni del presidente della CEI avevano subito un grave peggioramento a inizio settimana, dopo il ricovero in terapia intensiva il 3 novembre.

Per monsignor Gualtiero Bassetti, Arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e Presidente della Conferenza Episcopale Italiana, il peggio sembra essere ormai alle spalle.  Dal suo letto d'ospedale, adesso il capo dei vescovi saluta e ringrazia i fedeli per averlo ricordato nelle loro preghiere, come si legge in un tweet ufficiale della Cei.

Il cardinale è stato trasferito ieri al reparto di Medicina d'Urgenza Covid dell'ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia, dopo aver trascorso oltre dieci giorni in terapia intensiva. 

"Desidero ringraziare il Signore per essermi accanto, con la Sua misericordia, in questo momento di prova. Ringrazio l’Azienda Ospedaliera di Perugia "Santa Maria della Misericordia" e il personale sanitario che si stanno prendendo cura di me e di quanti sono ammalati. Ringrazio quanti mi sono vicini con la preghiera e l’affetto. Raccomando a tutti di continuare a pregare per quanti soffrono e vivono situazioni di fatica. Affido tutti alla Madre di Dio, Maria, perché interceda per i suoi figli", il messaggio di monsignor Bassetti.

Il presidente della Cei è stato ricoverato all'ospedale di Perugia il 31 ottobre dopo che il 28 è risultato positivo al tampone. Il peggioramento rapido delle sue condizioni di salute ha reso necessaria l'assistenza in terapia intensiva, dove è stato trasferito la notte tra il 2 e il 3 novembre. 

Tags:
Coronavirus, Cei, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook